Come scegliere il fondotinta ?

Come scegliere la tonalità giusta di fondotinta

Innanzitutto è fondamentale non utilizzare mai un fondotinta di tonalità più scure della propria pelle. Oltre alla visibile differenza, anche antiestetica e non fine, evidente soprattutto tra collo e décolleté e viso stesso, rischierete di mettere in evidenza le imperfezioni invece di mimetizzarle. Provate sempre le varie tonalità disponibili, tramite tester appositi su una zona del corpo non esposta al sole come ad esempio le mani, così da verificare il colore ideale. L’interno del polso è l’area perfetta dove provare il fondotinta, confrontate sempre più marchi e più toni, in modo da verificare anche la texture e la facilità di stesura. Per vedere bene la tonalità dei prodotti, col permesso nel negoziante ovviamente, uscite alla luce naturale e guardate l’effetto delle varie tinte di prodotto. Solo la luce naturale può farvi vedere la vera tonalità, mentre le luci artificiali possono alterarle. Inoltre scegliete la texture in base anche al vostro tipo di pelle: mista, normale, grassa, secca.

Fondotinta per ogni Stagione

Il fondotinta cambia anche in base alla stagione, infatti nei mesi caldi è facile che si abbia un incarnato più scuro, per questo è fondamentale scegliere la giusta tonalità. Per capire il vostro autentico colore fate la prova sul polso, ma nei mesi distanti da quelli estivi e soleggiati. Solitamente tra fine settembre ed inizio di maggio. Da fine del mese di maggio, fino a tutto il periodo estivo, vi consigliamo di provare il fondotinta direttamente sulla guancia, al centro di questa. Così troverete la nuance perfetta per il vostro viso baciato dal sole.

Le tonalità di fondotinta

La nostra pelle è formata due tonalità, che insieme formano il colore vero e proprio del nostro incarnato. Si tratta del tono e del sottotono, ecco come capire meglio su quale nuance orientarsi, soprattutto se acquisterete online non avete la possibilità di testare su di voi il prodotto. Per valutare il vostro sottotono esiste un trucco: guardate il colore delle vostre vene della parte interna del braccio, all’interno del gomito per la precisione. In base a questo intuirete il vostro sottotono ideale.

Sottotono freddo

Avete questo sottotono se le vostre vene vi appaiono di colore bluastro o violaceo. Il fondotinta ideale per voi è quindi il rosato. La vostra pelle sarà quindi molto chiara e con il giusto fondotinta potrete dare luminosità.

Fondotinta Sottotono Freddo

Sottotono neutro

Se vedrete le vostre vene blu chiaro, il vostro prodotto ideale sarà beige. La vostra pelle sarà sicuramente chiara o medio-chiara.

Fondotinta Sottotono Neutro

Sottotono caldo

Se vedete le vostre vene di un colore verde-blu, la vostra nuance di fondotinta ideale è il dorato. Se invece notate le vene di un verde scuro , scegliete un prodotto aranciato, capace di bilanciare il vostro tono di pelle. Sicuramente avrete la carnagione olivastra, scura o nel secondo caso descritto, molto scura.

Fondotinta Sottotono Caldo

Il Fondotinta giusto per ogni tipo di pelle

Il fondotinta è disponibile in tantissime differenti texture, ideali per i diversi tipi di pelle ed anche per accontentare i gusti personali, anche in fatto di praticità e stesura.

Fondotinta liquido.

Il fondotinta liquido è disponibile per qualsiasi tipo di pelle, si stende facilmente ed è una delle formulazioni più amate. I vari brand inoltre ne presentano anche di specifici come quelli anti-age, dall’effetto matt, idratante, ecc. Lo troverete sia con copertura bassa, media o alta e può essere applicato con le spugnette, con i pennelli o con le dita.

Fondotinta cremoso

Il fondotinta di tipo cremoso è simile a quello liquido, ma più corposo ed idratante soprattutto. E’ il prodotto ideale per chi ha la pelle secca e per quelle mature. Si stende con le dita come una classica crema.

Fondotinta compatto

Il fondotinta compatto è disponibile in diverse formulazioni, in polvere, cremoso compatto, ecc. Quello in crema compatta ha alto potere coprente, ideale per la pelle secca anche con imperfezioni. La tipologia in polvere compatta è perfetto per chi ha la pelle grassa, questo infatti opacizza ed asciuga. Il fondotinta detto cream to powder invece, unisce le caratteristiche di entrambe le formulazioni appena descritte. Letteralmente significa “dalla polvere alla crema”, perché è polveroso e compatto, ma steso sul viso diventa cremoso e fondente. Potrete applicarlo con gli appositi pennelli o con le spugnette da fondotinta.

Fondotinta in mousse

Il fondotinta in mousse piace moltissimo per la sua texture leggera e fresca, davvero come una mousse. Si tratta di un prodotto ad hoc per la pelle grassa e soprattutto quella oleosa, ma può evidenziare i pori dilatati. Si stende con le dita o con la spugnetta apposita.

Fondotinta minerale

Il fondotinta minerale è un toccasana per la pelle, si tratta di un prodotto naturale e ben tollerato anche dall’epidermide molto sensibile. la sua composizione è ricca di ossido di zinco, che non occlude i pori e lascia la pelle del viso libera di respirare. Si stende con il pennello Kabuki, sia da asciutto che da umido ed in caso di pelle secca si può stendere prima un velo di crema idratante per evitare che vengano evidenziate le rughe e di segni del tempo.

Fondotinta solare

Il fondotinta definito solare ha una texture compatta, in polvere simile alla classica terra ed è adatto al periodo estivo perché presenta una protezione attiva verso i raggi solari dannosi.

Se sbaglio il colore del fondotinta?

Soprattutto se avete scelto un fondotinta troppo scuro per il vostro incarnato, non vi resta che rimediare schiarendolo. Diverse sono le modalità che potrete usare, ad esempio stendendolo con la spugnetta apposita, che vi consentirà di renderlo un pochino più tenue. Se fosse ancora troppo scuro, potrete miscelarlo ad un correttore, una crema, o con un primer. Al contrario, se avete acquistato un fondotinta troppo chiaro per la vostra tonalità di pelle, non vi resta che scurirlo. Usate o un fondotinta più scuro, una terra anche abbronzante, o un blush. Ovviamente è un’operazione urto, non avrete di certo la tonalità perfetta ma potrete rimediare al “danno” all’ultimo minuto.

Come stendere il fondotinta ?

Con il pennello

Usare il pennello per stendere il fondotinta liquido ti consentirà di effettuare un lavoro ottimale, arrivando anche nei punti più difficili. Serve solo un po' di manualità, che acquisirai col tempo e facilmente.Per prima cosa applica una piccola quantità di prodotto sul dorso della mano, da qui preleverai il fondotinta con il pennello. Stendi il prodotto dal centro del viso verso l’esterno, inizia dai lati del naso. Esegui pennellate decise e leggere, sempre nello stesso verso. Spingiti anche all’inizio del collo, così da sfumare il prodotto ed evitare lo stacco netto, davvero antiestetico.

Con la spugnetta

La spugnetta, o beauty blender sono ideali per stendere il fondotinta, non solo quello liquidom potrete usarle asciutte o inumidite per un effetto naturale. Bagnate la spugnetta apposita, verificate che sia di quelle adatte, sotto l’acqua corrente o immergetela in una bacinella. Il suo volume dovrà raddoppiare e poi strizzatela per bene, deve rimanere solo umida e non zuppa d’acqua. A questo punto potrete applicare il fondotinta direttamente sulla spugnetta o stenderlo prima sul dorso della mano. Anche i prodotti in polvere solo vitali se stesi con la beauty blender umida. Picchiettate il prodotto su tutto il viso, partendo sempre dal centro ed andando verso l’esterno. Eseguite anche piccole rotazioni per uniformare ancor meglio il prodotto, vedrete che l’effetto sarà super e molto uniforme. Se invece vorrete usare la spugnetta da asciutta, procedete con gli stessi movimenti descritti, ovviamente senza immergere la stessa in acqua.

Vai alla Categoria per Vedere tutti i nostri Fondotinta

Intanto Eccone Alcuni